tornio grazioli fortuna 150

Sezione dedicata alle macchine utensili tradizionali.
Subforum:
BF 20
MF 70
Restauro Macchine utensili

Moderatore: Mangusta

Rispondi
desmodue
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: venerdì 23 novembre 2012, 19:18
Località: tradate

tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da desmodue » martedì 2 settembre 2014, 23:14

ciao a tutti,
è la prima volta che scrivo qui,
sono paolo dalla prov. di varese, premetto che di meccanica ci mastico poco...
Ho la possibilità di portare a casa un tornio grazioli fortuna 150 aggratis quando si spezza l'ultima cinghia... bene ho letto un po di post e visto immagini varie di questa macchina ma non ho capito se la sostituzione delle cinghie e il rimontaggio e allineamenti vari è una cosa fattibile da me senza particolari problemi o è meglio che lascio perdere?

PS faccio l'idraulico... me la cavicchio nello smonta e rimonta...però su questo non ho proprio idea a cosa vado incontro....

ciao e grazie in anticipo
Paolo ciau

syntronik
Senior
Senior
Messaggi: 1019
Iscritto il: giovedì 16 settembre 2010, 10:44
Località: Parma
Contatta:

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da syntronik » mercoledì 3 settembre 2014, 6:18

Un grazioli fortuna a gratis è sempre da prendere, le cinghie si cambiano facilmente, non perdere questa occasione.
Se ti fermi, sei una cosa inutile.
http://www.syntcncsrl.com

desmodue
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: venerdì 23 novembre 2012, 19:18
Località: tradate

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da desmodue » mercoledì 3 settembre 2014, 8:18

il tecnico che è uscito gli ha detto che è un casino e gli ha fatto un preventivo di circa 2000€, perchè va smontata tutto il cambio e mandrino e poi riallineato il tutto.. non vorrei poi averlo a casa a pezzi perchè non riesco a rimetterlo insieme :D

Avatar utente
cima96
Senior
Senior
Messaggi: 1981
Iscritto il: lunedì 24 maggio 2010, 22:42
Località: forlì

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da cima96 » venerdì 5 settembre 2014, 1:54

Immagino si tratti del modello vecchio, cioè quello dalle forme arrotondate e non squadrato. Beh lì cambiare le cinghie è abbastanza semplice, per quelle del cono puelggia ti basta smontare il selettore del cambio o meglio il comando delle frizioni (altro non è che una leva), sbullonare la piastra che sorregge le pulegge (son 4 viti), aprire i supporti cuscinetti, togli le cinghie vecchie, rimetti le nuove, rimonti tutto com'era, a naso direi un'ora e mezza 2 ore se lo fai per la prima volta. Se invece vuoi cambiare le cinghie che vanno su fino al mandrino, allora lì ti tocca sfilare il fuso e qui ti consiglio di visionare un disegno per evitare di incappare in grani nascosti, ghiere da allentare o fermi da togliere, anche in questo caso se lo fai per la prima volta direi che un paio d'ore ci vogliono, alla fine devi solo registrare la tensione delle cinghie e precaricare i cuscinetti reggispinta sul retro della testa, chiaramente supponendo che tutto funzioni a dovere.
Sto motore dici che non va; perchè non deve andare? (cit. di Beppe il meccanico)

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 20660
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da Mangusta » venerdì 5 settembre 2014, 7:19

Come se precaricare i cuscinetti reggispinta è una questione per maestrine d'asilo alle prime armi. :mrgreen:

Avatar utente
sbinf74
Senior
Senior
Messaggi: 1083
Iscritto il: mercoledì 3 gennaio 2007, 10:00
Località: Roma

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da sbinf74 » venerdì 5 settembre 2014, 9:27

Confermo quanto ha detto Cima, ho il Fortuna 150 vecchio.
Le cinghie volendo puoi sostituirle con il tipo a metraggio registrabile (in foto) e in quel caso non smonti nulla.
247929.jpg

Questo e' stato il lavoro fatto sul mio LINK
Portalo a casa e' una bella macchina!!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

syntronik
Senior
Senior
Messaggi: 1019
Iscritto il: giovedì 16 settembre 2010, 10:44
Località: Parma
Contatta:

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da syntronik » venerdì 5 settembre 2014, 9:57

Precaricare dei cuscinetti conici, tirandoli dalla parte finale del mandrino, non è una cosa da "prime armi" se poi sono usurati e vecchi di anni,
ancora peggio se sono nuovi, in caso di "grippaggio" è anche un particolare difficile toglierli dalla sede, come gia avvenuto.
Non fanno più le belle "bronzinone" coniche con il taglio per il lungo, con la sua bella "ghierona interna"
Se ti fermi, sei una cosa inutile.
http://www.syntcncsrl.com

Avatar utente
harry potter
Senior
Senior
Messaggi: 1566
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2009, 13:41
Località: sondrio
Contatta:

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da harry potter » venerdì 5 settembre 2014, 13:51

osti quelle cinghie componibili mi mancavano , sentirò quanto costano :mrgreen:
sul mio grazioli per cambiarla bisogna tagliarla e risaldarla sul posto :(

syntronic

ho il tornio su bronzine, e avevo anche la fresatrice su bronzine (in questa sia testa verticale che orizzontale erano su bronzine prima della conversione della testa a cuscinetti a rulli conici) e non è per nulla semplice regolarli a modo e trovare un buon compromesso.
con i cuscinetti a rulli conici per mè è più semplice e veloce ,e a fine vita li puoi cambiare, al contrario delle bronzine
che a fine vita butti la macchina perchè costano più dello stesso tornio :roll:
"non sono una persona mattiniera...penso sia perchè ho cosi tanti pensieri profondi ,che la mia mente ha bisogno di molto tempo per rigenerarsi"

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 20660
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da Mangusta » venerdì 5 settembre 2014, 14:10

Volendo le bronzine si possono anche rifare, ovviamente non è un'operazione da poco e comunque l'alesatura finale va fatta con le bronzine montate in loco. A titolo di info macchine utensili di estrema precisione lavorano su bronzine a 5/6000 g/m naturalmente le bronzine sono a lubrificazione forzata, infine cuscinetti conici con grado elevato di precisione non è che poi te li regalano.

Ocean
Member
Member
Messaggi: 488
Iscritto il: domenica 3 giugno 2007, 10:43
Località: Teramo

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da Ocean » venerdì 5 settembre 2014, 14:25

Basta imparare a raschiettarsi le bronzine da soli, che ce vò? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Mauro

desmodue
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: venerdì 23 novembre 2012, 19:18
Località: tradate

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da desmodue » venerdì 5 settembre 2014, 15:47

ciao, metto una foto, non è il massimo ma magari si capisce
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
cima96
Senior
Senior
Messaggi: 1981
Iscritto il: lunedì 24 maggio 2010, 22:42
Località: forlì

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da cima96 » martedì 9 settembre 2014, 1:23

Ok, dunque è il primo modello di quelli nuovi, ovvero ha la fusione squadrata ma la tecnologia è quella vecchia, al massimo potrà cambiare qualcosa nel sistema di volata/ritardo e nei cinematismi che congiungono la linea mandrino con la scatola avanzamenti. Questo non vuol dire che i pezzi siano intercambiabili con il modello vecchio e stondato, ma la logica di funzionamento rimane quella. La regolazione dei cuscinetti l'ho fatta sul mio tornietto e non è complicata a mio modo di vedere, è sufficiente mettere in appoggio le ghiere, poi si da una tiratina, dopodichè si prova la scorrevolezza del mandrino se è duro quasi si sente il cuscinetto "grattugiare" anche se questo è nuovo, di conseguenza bisognerà allentare, poi si riprova ed eventualmente si allenta un altro po' così via fino a che non si abbia un funzionamento ottimale. Una volta convinti che il tutto sia ben regolato si prova, si fa girare mezz'oretta a medio regime senza carico controllando di tanto in tanto che non ci siano rumori sospetti o surriscaldamenti, se c'è qualcosa che non va si nota subito, altrimenti via andare. Per l'esperienza che ho io dico che l'importande è fare la registrazione partendo sempre dal "troppo tirato" e allentare piano piano, poi magari sbaglio ma non ho mai avuto problemi.
Sto motore dici che non va; perchè non deve andare? (cit. di Beppe il meccanico)

Sandro36
Newbie
Newbie
Messaggi: 19
Iscritto il: sabato 15 ottobre 2016, 16:46

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da Sandro36 » sabato 22 ottobre 2016, 11:24

sbinf74 ha scritto:Confermo quanto ha detto Cima, ho il Fortuna 150 vecchio.
Le cinghie volendo puoi sostituirle con il tipo a metraggio registrabile (in foto) e in quel caso non smonti nulla.

247929.jpg


Questo e' stato il lavoro fatto sul mio LINK
Portalo a casa e' una bella macchina!!
Buongiorno sbinf74,
leggo solo ora il post con due anni di ritardo.

Ho guardato il video del restauro. Che lavoro!
Ho anch'io il Grazioli Fortuna, quasi uguale al tuo. Una delle cinghie superiori è arrivata alla fine; è tutta sbrindellata e ho dovuto "farle la barba" perché schiaffeggiava tutto attorno. Durerà ancora poco e voglio cambiarla.
Proprio non ho voglia e non mi sento di sfilare l'albero del mandrino.
Non sapevo dell'esistenza delle cinghie a metro. Sarebbero il dono di Dio. Potresti indicarmi dove trovarle?
Prevedo difficoltà nel fare la lunghezza uguale a quella delle cinghie continue già montate, per regolare la tensione. Forse bisognerebbe cambiarle tutte.
Che ne dici?
Ringrazio in anticipo e saluto.

Sandro

Sandro36
Newbie
Newbie
Messaggi: 19
Iscritto il: sabato 15 ottobre 2016, 16:46

Re: tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da Sandro36 » martedì 25 ottobre 2016, 10:35

Mi sono interessato per le cinghie a metraggio.
Ho trovato un tipo con una fila di fori. La giunta si fa con una specie di maglia falsa come quella della catena della bici.
Però sembra che la velocità sia limitata ma non mi hanno saputo dire il limite, che durino poco, e inoltre costano un occhio della testa.
Non ho trovato niente su quella della foto, a tanti piccoli segmenti concatenati. Forse sbinf74 ci può dire dove l'ha vista. Se costasse una cifra ragionevole si potrebbe provarla.

Vedo dalle foto che ci sono tre cinghie superiori, intendo quelle dal cambio al mandrino (scusate, io provengo dal mondo delle fresalesatrici e con mandrino intendo tutto l'albero, non l'autocentrante). Il mio ne ha solo due, le due di destra. Qualcuno sa se ci sono diverse versioni, sempre del tipo "arrotondato"?
Intanto ho visto che anche l'altra cinghia comincia a sfaldarsi. Vanno cambiate tutte e due

Mi sa che dovrò imbarcarmi nello smontaggio del mandrino, anche se non ne ho la minima voglia.

Prima di arrendermi continuo a indagare sulle cinghie a metraggio.

I commenti e suggerimenti sono i benvenuti.
Grazie

Sandro

Sandro36
Newbie
Newbie
Messaggi: 19
Iscritto il: sabato 15 ottobre 2016, 16:46

Re: Ho bisogno di aiuto per il mio tornio grazioli fortuna 150

Messaggio da Sandro36 » martedì 13 giugno 2017, 11:55

Buongiorno,
Mi sono deciso a cambiare le cinghie.
Prima di smontare il mandrino volevo liberare le cinghie dalle pulegge del cambio ma sono concatenate anche lì.
Qual è la via più semplice?
Io pensavo di smontare la forcella dall'asta che comanda l'innesto delle frizioni e sfilare le cinghie dalla testa dell'asta.
Per far questo si deve sfilare verso il davanti l'albero con la leva lunga di comando del cambio?
L'albero mi sembra trattenuto da una ghiera con grano appena dietro la parete anteriore. La forcella ha un grano che la fissa all'albero.
Prima di fare cavolate che rendono difficile il rimontaggio, è la via giusta?
I due grani hanno una nicchia?
C'è un modo più semplice?
Prima di continuare resto in attesa dei consigli degli esperti.
Grazie in anticipo.

Sandro

Rispondi

Torna a “Macchine Utensili”